sabato 27 aprile 2013

PARROCCHIA SAN NICOLA TORREMAGGIORE - Messaggio di don Pietro per il mese di maggio 2013 - E’ l’ora del cammino veloce, è l’ora di procedere realizzando una comunità fatta da tutti

 
Carissimi,
il mese di maggio, come tradizione dedicato alla Vergine santa, ci invita a riflettere e meditare la vita di Maria. Ella dopo le parole di Gabriele non ebbe dubbi: era necessario mettersi celermente in cammino e gioire con sua cugina Elisabetta. E’ l’esperienza della condivisione che emerge con forza nella vicenda di queste due donne. Maria con il suo intercedere veloce ci mostra che dinanzi alle proposte del Signore non si deve mai rimandare. Anzi ci mostra che bisogna accelerare.
Maria con il suo cammino vuole indicarci un nuovo modo di essere cristiani: quello dei missionari. Non basta essere credenti, bisogna essere missionari. La nostra fede non può essere quella di chi attende, ma di chi cerca; non di chi si trincera, ma di chi pianta le sue tende ed è pronto a portarle altrove, velocemente, se necessario.
Maria è colei che guida il cammino; è la prima missionaria dell’era cristiana; è la prima a portare
annunci di gioia. In lei c’è un’immagine viva di una Chiesa nuova: la chiesa dai piedi veloci che marcia nel nome dell’amore di Gesù cantando il Magnificat affinché a tutti sia concesso di sentirsi amati e accolti.
E’ l’ora del cammino veloce, è l’ora di procedere realizzando una comunità fatta da tutti, con
piccoli e grandi piedi che non si stancano di raggiungere chi non gioisce più.
Buon cammino con Maria.            
                                                                                                      don Pietro

www.snicolatorremaggiore.it